Torna ai metodi applicativi

Sauna Ozonizzata

Integratore naturale di ferro

La Sauna Ozonizzata è lo strumento ideale per eseguire terapia con ozono per via trans dermica e transcutanea.

L’ozono diffonde attraverso i pori della pelle che si dilatano sotto l’effetto del vapore che si crea nella cabina e penetra così nell’organismo.

L’ozono raggiunge quindi il microcircolo, l’apparato linfatico e il tessuto adiposo detossificandolo.

I primi usi della sauna ozonizzata risalgono al lontano 1881 quando il Dr Kellogg lo usava nella sua Clinica di Battle Creek, Michigan USA, per ossigenare il corpo e ridurre le tossine.

Altri usi dell’ozono per via trans dermica, senza sauna, sono descritti in Germania per la cura delle ferite dopo la Ia Guerra Mondiale.

Un ulteriore effetto di questo metodo è quello di essere eseguito a temperature superiori a quella corporea inducendo una sorta di febbre artificiale. Questo stato facilita la funzione immunitaria e riduce la crescita di batteri e virus.

Nel 1959 alcuni studi eseguiti presso la Mayo Clinic dimostrarono che il numero delle cellule bianche del sangue aumenta di circa il 58% nei casi di febbre artificialmente indotta con indubbi effetti positivi nella produzione di anticorpi e nella difesa immunitaria.

L’ozono trans dermico ha dimostrato inoltre un certo effetto rilassante di origine assolutamente naturale probabilmente legato all’ossidazione (eliminazione) dell’eccesso di adrenalina prodotta dall’organismo.

Il metodo inoltre migliora il tono della pelle e si può notare come alterazioni dermatologiche quali eczema e psoriasi possono trarre un indubbio beneficio da tale tecnica.

La sauna ozonizzata è oggi impiegata in diverse parti del Mondo in Estetica, in Chiropratica e in altri campi di medicina complementare per “depurare” l’organismo dalle tossine, stimolare il microcircolo e migliorare l’apporto di ossigeno alle cellule.

Normalmente le tossine si accumulano nella linfa e nel grasso mentre la pelle risulta essere l’organo emuntore di gran lunga più vasto del nostro corpo permettendo quindi di convogliare all’esterno una gran quantità di elementi tossici accumulati riducendo altresì il lavoro degli altri organi emuntori quali rene e fegato.

Una volta che le tossine sono state eliminate dall’organismo il grasso dove erano depositate lentamente si disgrega consentendo anche una riduzione della massa grassa e dimagrimenti importanti.

SI consiglia di assumere durante il trattamento almeno 5-10 bicchieri di acqua, meglio se ozonizzata, molte fibre (Psyllium e Pectina) e grandi quantità di Vitamina C.